Rosso passionale

  • 2 minuto di lettura

Ingredienti:

  • 3 fette di carpaccio
  • Quadrello di bufala “Il Parco”
  • 1 fico d’India
  • Mosto cotto di fichi d’india o vincotto o glassa di aceto balsamico
  • Basilico
  • Sale, Pepe, Olio Evo “Il Parco”

Preparazione:

Quale modo migliore per ricordare la fine dell’estate con un piatto fresco? Prepareremo un carpaccio di manzo con del fico d’India e del quadrello di bufala. Abbiamo acquistato del carpaccio magrissimo, del quadrello di bufala “Il Parco”, un formaggio molto tenero e gustoso, da abbinare ai nostri fichi d’India nel loro pieno periodo di maturazione. Iniziamo con l’impiattamento, prendiamo il nostro carpaccio tagliato sottilissimo e lo adagiamo in un piatto, lo aromatizziamo con un po’ di sale, una sgranata di pepe e un filo d’olio rigorosamente extravergine d’oliva. Lasciamolo marinare leggermente, la carne deve assorbire il sale. Iniziamo a pulire il nostro fico d’India, ovviamente è stato già spinato in precedenza. Una volta eliminata la buccia lo tagliamo a metà e facciamo degli spicchi, possiamo decidere di farli un po’ più grandi o anche un po’ più piccoli a seconda di come si vuole servire il nostro carpaccio, se deve fungere da antipasto o da secondo, o ad- dirittura da aperitivo. Disponiamo il fico d’India tagliato sul carpaccio in maniera irregolare. Iniziamo a tagliare il nostro quadrello in fettine non troppo spesse, lo priviamo della corteccia e lo tagliamo a spicchi, adagiandoli sul carpaccio e il fico d’India. Una volta fatto questo, terminiamo il piatto con delle foglioline di basilico fresco, usando foglioline piccole per avere morbidezza, tenerezza e tutto il profumo del basilico. Una volta ottenuto il gioco di colori che più ci piace, completiamo con qualche goccio di mosto cotto di fichi d’india. Il piatto è pronto. Buon appetito.

Search